capodannoprato.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Prato e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannoprato.it

Capodanno a Prato alle Terme, SPA o centro benessere

Cerca le offerte migliori per Capodanno a Prato con accesso SPA, centro termale o accesso area benessere con relax

Scopri come festeggiare nel migliore dei modi la notte di capodanno con le migliori offerte che comprendono centro terme, ingresso spa, area relax benessere, a Prato e zone limitrofe. Scopri di seguito alcune nostre offerte.

Vedi anche:

Se vuoi ottenere informazioni aggiuntive sulle proposte con centro termale, ingresso SPA, o accesso relax per benessere, per la notte di Capodanno a Prato e vicinanze, contattaci tramite il form qui sotto.

Prato non possiede sorgenti termali naturali, ed è forse l’unica provincia toscana “cenerentola” in questo campo. Ciò non toglie che non si possa scegliere per una vacanza termale, perché il capoluogo è ben attrezzato con stabilimenti spa e con hotel-centri benessere che offrono numerosi servizi termali. La contaminazione con le culture orientali ha favorito, ad esempio, molti utilizzi dei massaggi e dei bagni rilassanti di tipo cinese e tailandese, anche se le sorgenti e i fanghi sono scaldati artificialmente. Si può fare base a Prato, a prezzi super convenienti, per sfruttare gli stabilimenti termali naturali delle province vicine, specie quelli famosi di Pistoia. Bastano pochi minuti di macchina per raggiungerli.

Quali sono i centri termali o SPA a Prato e provincia?

Come detto Prato non possiede terme naturali, quindi non sfrutta acque del proprio suolo per le proprie terme. Tuttavia ne possiede parecchie, soprattutto in città. Si tratta di centri benessere o di hotel con spa incorporate, dove i bagni, i vapori e i fanghi vengono creati artificialmente.

Ma a solo un’ora di strada dal centro di Prato si arriva alle acque di Pillo, a Gambassi Terme (provincia di Firenze), dove le sorgenti sgorgano a 20°C; e basta una gita di appena mezzora per arrivare a Monsummano Terme (Pistoia). Più o meno lo stesso tempo si impiega per raggiungere, sempre in territorio della vicina Pistoia, lo stabilimento termale più famoso d’Italia, Montecatini.

A 80 km (e un’ora e mezza di strada) da Prato si può usufruire anche delle terme pisane di Casciana Terme. Alla stessa distanza, verso nord-est, si sconfina in Emilia-Romagna e si raggiungono le terme di Castel San Pietro (Bologna).

Quali trattamenti e itinerari: cosa fare alle terme a Prato e provincia?

A Gambassi Terme, un delizioso paesino medievale ricco di chiesette di campagna e castagneti, le sorgenti delle acque di Pillo sgorgano a 15-20 gradi per cui a temperature più fredde rispetto alla media. Tuttavia il loro utilizzo serve a dare sollievo a diversi disturbi, specie quelli interni (gastrointestinali, del fegato) infatti sono acque buone da bere. E mentre le si beve si possono esplorare le colline intorno, la vicina cittadina di Empoli e Firenze, con i suoi monumenti spettacolari, può rientrare nel percorso.

Le acque calde di Montesummano Terme alimentano i vapori della Grotta Giusti. Qui le inalazioni salutari si fanno nell’ambiente suggestivo di una grotta naturale e si curano problemi di allergia e respirazione. Si può seguire un itinerario che tocca i monumenti del paese (ville, chiese, un castello) o si può creare direttamente un itinerario termale, dato che Montecatini è vicinissima. Qui ci si potrà sentire veri VIP mentre si usano i servizi benefici che il famoso stabilimento offre ai visitatori. Lungo il percorso per raggiungere questi luoghi potrete visitare Pistoia e il suo patrimonio medievale e rinascimentale. Le terme di Casciana, in provincia di Pisa, sono però molto vicine alle spiagge livornesi e si possono inserire in un itinerario verso il mare. Per visitare Bologna, invece, la vostra meta finale potrebbe essere quella delle terme di Castel San Pietro.

Se deciderete di dedicare le vostre vacanze al centro storico di Prato, ai suoi palazzi signorili, alle tante chiese e ai reperti medievali scegliete come alloggio un hotel con centro benessere, usando le terme artificiali – ma ugualmente benefiche – della città.

Perchè passare il Capodanno alle terme o SPA a Prato e provincia?

Un Capodanno a Prato è sempre sorprendente e va vissuto in pieno. Quindi regalarsi un soggiorno termale nelle spa del capoluogo è una bella idea per le prossime Feste. In alternativa, se preferite usare la città solo come base, come avete visto, potete risparmiare molto sull’alloggio e comunque arrivare in poco tempo a Montecatini, unendo l’utile al dilettevole.

Se vorrete trascorrere un Capodanno “slow” in uno dei borghi della provincia, magari scegliete quelli al confine con l’Emilia Romagna, così da poter raggiungere facilmente le terme in provincia di Bologna o di Ravenna con meno di due ore di strada.

Prato è una città a misura d’uomo, con prezzi accessibili e ottimi servizi che si estendono anche alla sua provincia. Sceglierla per Capodanno significa assicurarsi un bel periodo di relax e godere di terme attrezzate, molto vicine alle zone degli eventi e dei cenoni. Il tutto con la certezza del risparmio ma non a scapito della qualità.

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
7674
back to top