capodannoprato.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Prato e provincia

in Manifestazioni

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Prato, PO
  • Data lunedì 25 dicembre 2017
  • Orario dalle 10.00

DESCRIZIONE

Natale 2017, tutti gli eventi in città

 

PROGRAMMA

GLI EVENTI

Palazzo della Musica

Il Festival prende ufficialmente avvio il 30 novembre, alle 17.30, con l’inaugurazione del Palazzo della musica. Palazzo Martini, edificio storico che ospita la Scuola di musica Verdi e la Camerata Strumentale Città di Prato≫, dal 30 novembre diventa anche la sede di Rete Toscana Classica. Per la prima volta formazione, produzione e diffusione musicale si troveranno dunque ad operare in uno stesso edificio che diventerà così a tutti gli effetti il Palazzo della Musica.

Quel giorno le porte saranno aperte a tutta la cittadinanza con un ricco calendario di appuntamenti musicali pomeridiani fino ad arrivare al concerto serale al Politeama della Camerata Strumentale con il Maestro Giovanni Sollima. Ingresso gratuito.

Ezio Mauro racconta la Rivoluzione d’ottobre.

Venerdì 1 dicembre, alle 21, sul palco del Metastasio salirà Ezio Mauro con il suo reading-spettacolo I due treni, Lenin e lo Zar. Cronache di una Rivoluzione , incentrato su uno dei momenti più determinanti della storia del Novecento  Ingresso gratuito.

Il Panariello che verrà

Giovedì 7 dicembre, alle 21, Giorgio Panariello porterà sul palco del Teatro Politeama il suo ultimo spettacolo dal titolo Il Panariello che verrà . Una sorta di work in progress in cui l’artista riflette sul suo futuro di comico: come attirare l’attenzione del pubblico in questi tempi di grandi cambiamenti? Come riuscire a stupire in questo caos di storie su Instagram, video mirabolanti, notizie in tempo reale, fake news, influencer, blogger, youtuber? Acquisto biglietti: Teatro Politeama Pratese | Circuito boxoffice toscana | Ticketone

Vinicio Capossela: Ombre nell’inverno

Venerdì 8 dicembre, alle 21.15, Vinicio Capossela arriva al Teatro Politeama con Ombre nell’inverno , il suo nuovo e suggestivo spettacolo ambientato tra ombre, nebbie e riflessi che abbraccia l’intera opera del cantautore in un anno ricco di riconoscimenti tra cui Premio Tenco 2017 e il riconoscimento da parte del The Sunday Time dell’ultimo disco tra i 30 migliori di World Music.

Acquisto biglietti: Circuiti Box Office Toscana |  boxol.it, ticketone.it, |  Teatro Politeama Pratese

Prato Fantastik!

Spettacoli circensi per adulti e bambini Il circo monta il suo tendone in piazza Duomo dal 6 al 12 dicembre. Tre spettacoli, ciascuno con la sua carica di ironia, magia e fantasia. Acrobati, giocolieri e clown stupiranno grandi e piccini.

Maiurta, di Los Galindos

Un clown, un trapezista e un acrobata eccentrico accompagneranno gli spettatori in un onirico mondo da scoprire cullati dal suono della kalimba e della kora, strumenti originari dell’Africa.

Matrioska,  di Agostina Recinella

Un andirivieni tra la follia di voli pindarici fino ad un delirio di gaffe tragicomiche in una cornice

completamente surreale.

Strudel, di Buling Circus

Un vortice di divertenti situazioni circensi saranno gli ingredienti per uno spettacolo adatto a tutti i palati.

Acquisto biglietti: www.boxol.com o presso la biglietteria un’ora prima dello spettacolo Per info e orari degli spettacoli: www.pratofestival.it

CAPODANNO A PRATO

31 dicembre

Al Teatro Politeama, alle 22.30, Guido Nardin e Carlomoreno Volpini portano in scena Giuseppe van Mozart.Comicità, ironia e delirio, questi gli ingredienti di un divertente spettacolo animato delle meravigliose note della Camerata strumentale “Città di Prato”. Acquisto biglietti: Teatro Politeama Pratese

Una notte di San Silvestro pensata per tutti i gusti con il Capodanno Live Music 2018. Per una sera le vie del centro storico di Prato diventeranno un ”palco” a cielo aperto grazie ai locali Ozne, Wallace, Locanda del Terzo Tempo, Gradisca, Bartat, da Tommi Ridammi un Bacino e molti altri. Tanta musica con band e deejay che faranno da contorno al grande concerto di fine anno previsto in Piazza S. Francesco per una serata all’insegna del movimento si alterneranno sul palco due gruppi. Gli Swingrowers si definiscono un gruppo Electro Swing/Vintage Remix. Nato tra Londra e Palermo nel 2010, mixa jazz, swing manouche e dance/electro.  La band è arcinota ormai al pubblico del genere per i tour in Europa e Nordamerica a fianco di super stars come Parov Stelar, Chinese Man e Caravan Palace. Prima di loro si esibiranno i Piqued Jacks, gruppo alternative/funk-rock policromo e passionale, con uno spettacolo solido e molto coinvolgente. Hanno appena vinto il contest “The Freshmen” di MTV.

Gospel di capodanno

Torna al Teatro Metastasio il tradizionale appuntamento col concerto gospel di Capodanno. Il 1 gennaio, alle 17,  si esibiranno gli Spirit of New Orleans Gospel Choir un’inedita formazione composta da undici fra i migliori musicisti provenienti dai gruppi gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana. L’ensemble affonda le proprie radici nella più genuina e intensa tradizione della musica religiosa e, grazie ad un’intensa capacità vocale ed interpretativa, riesce a generare un clima di gioiosa e fraterna unione con il pubblico. La dimensione live è infatti la loro espressione più congeniale, sulla quale hanno costruito la loro fama, esibendosi ai più prestigiosi appuntamenti negli USA: dal New Orleans Jazz & Heritage Festival al Monterey Jazz Festival, dall’American Virgin Island Fest al South California Gospel Event. Il concerto sarà aperto dal “The Gospel Fire Choir” insieme ai bambini del “Little Big Gospel Choir”. Dirige Patrizia Calussi. Acquisto biglietti: Teatro Metastasio

Come da tradizione, nel pomeriggio di Capodanno, alle 17, il Concerto cittadino “Edoardo Chiti” rallegrerà l’atrio della Stazione centrale col il tradizionale concerto benaugurante di inizio anno. Ingresso libero.

Dunque un Capodanno in musica ma anche… all’insegna dell’arte. Il 1 gennaio si potrà fare un grande brindisi di cultura visitando i principali musei della città: l’ingresso a Palazzo Pretorio, Museo del Tessuto, Museo dell’Opera del Duomo e Centro Pecci, costerà infatti solo 1 euro!

È un’iniziativa di Prato Musei.

IL TEATRO

La vita ferma

Giovedì 21 dicembre, alle 20, il Teatro Metastasio ospiterà La vita ferma , una produzione di Sardegna Teatro. Scritto e diretto da Lucia Calamaro, lo spettacolo riflette sul problema del dolore-ricordo. Un dramma in tre atti in cui si indaga la complessa e drammatica gestione del dolore per la scomparsa di una persona cara. Protagonisti del racconto sono Riccardo, sua moglie Simona e la loro figlia Alice. Ad un certo punto Simona muore, marito e figlia si trovano da soli ad affrontare la vita. Acquisto biglietti: Teatro Metastasio

Jimmy, creatura di sogno

Giovedì 4 gennaio, alle 21, al Teatro Magnolfi, Giulio Corso, giovane promessa del teatro italiano, porta in scena uno spettacolo tratto da un testo di Marie Brassar dove, attraverso l’ottimo lavoro scenico di Giuseppe Tesi, si mettono a confronto il fittizio e la concretezza. Info e acquisto biglietti: ufficiostampa.electra@gmail.com

LA MUSICA

Quasi tutti a ingresso libero gli altri appuntamenti con la musica, pensati all’insegna della qualità e della pluralità di generi. A cominciare dai due concerti curati dall’Associazione Mesotonica : lunedì 4 dicembre, alle 21, al Teatro del Convitto Cicognini Ilaria Baldaccini dedicherà un recital pianistico al compositore Claudio Josè Boncompagni. Domenica 7 gennaio, alle 15.45, Giovanna Riboli suonerà l’organo della Cappella del Sacro Cingolo all’interno del Duomo di Prato. Entrambi i concerti sono da ingresso libero.

Domenica 3 dicembre al Teatro Politeama, alle 16.30, concerto speciale dell’ Orchestra Chiti.

Musica classica e operistica, marce della tradizione bandistica, swing, musica leggera, colonne sonore del cinema: è il ricco e vario repertorio che l’Orchestra Chiti, diretta dal Maestro Leonardo Gabuzzini, propone al pubblico per la conclusione del suo 175° Anniversario. Ad arricchire ulteriormente la serata parteciperanno le Corali San Francesco e San Martino di Prato. Ingresso gratuito.

L’8 dicembre , festa dell’Immacolata concezione, a partire dalle 17, piazza del Comune sarà rallegrata dalle note dei canti tradizionali natalizi con incursioni pop gospel e spiritual. Introdotti dall’inviata di Rai Uno Serena Magnanensi ed accompagnati al pianoforte da Michele Papadia, musicista collaboratore di Noemi, Jovanotti e Nina Zilli, si esibiranno i ragazzi del The Gospel Fire Choir insieme ai bambini del Little Big Gospel Choir. Entrambi i cori saranno diretti da Patrizia Calussi.

Giovedì 14 dicembre, alle 21, nella Chiesa di S. Francesco, si terrà un concerto sinfonico-corale diretto da Jonathan Webb. Il Coro “ Città di Prato” intonerà il celebre Gloria di Vivaldi, espressione luminosa degli splendori veneziani del Settecento. Acquisto biglietti: Teatro Politeama

Dopo il successo, la scorsa estate, degli incontri dedicati ai Beatles, Alessio Zipoli, storico dell’arte e critico musicale, cura due incontri dedicati alle due grandi rivoluzioni musicali del ’77 di cui quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario: la disco music e il punk. Upside down! È il titolo degli incontri che si svolgeranno il 15 e il 22 dicembre, alle 21, nella Sala concerti della Scuola di musica Verdi. Ingresso libero.

Dedicato al tema della solidarietà, del confronto e dell’inclusione è il concerto Voci diverse che si terrà sabato 16 dicembre , alle, 16, in San Francesco . Un momento musicale che unisce, attraverso la magia del canto, il “Piccolo Coro” della Scuola Primaria Statale “A. Bruni” ed un gruppo di ragazzi disabili ospiti della Cooperativa Cui. Ingresso libero.

I FESTIVAL

Proseguono gli appuntamenti del X Festival dedicato a Domenico Zipoli , musicista e compositore pratese, vissuto tra il ‘600 ed il ‘700. Zipoli è stato un gesuita missionario ed è ricordato per la sua straordinaria opera di educazione musicale che svolse in America Latina aiutando particolarmente il popolo Guaranì a sviluppare il proprio naturale talento artistico-musicale.

Tutto il calendario del Festival è stato già presentato, si ricorda il prossimo appuntamento sabato 2 dicembre , alle 21, Museo dell’opera del Duomo, Volte della Cattedrale. Ingresso libero.

Prato Filmmakers in Festival diventa da quest’anno Toscana Filmmakers in Festival. Due giornate in cui il cinema toscano sarà protagonista.

Venerdì 15 dicembre , alle 21, ci sarà l’assegnazione del Premio all’Eccellenza al regista Tommaso Santi e la proiezione del documentario “Restaurare il Cielo” sul restauro della Basilica della Natività in Betlemme con cui Santi ha vinto il Globo d’Oro. Sabato 16 dicembre, alle 18, si svolgerà un incontro con i produttori della Toscana Film Network - CNA Cinema Toscana ed alle 21 ci sarà una produzione di un film “a sorpresa”. Gli eventi, ad ingresso libero, si svolgeranno negli spazi di Manifatture Digitali Cinema.

ARTE

A Palazzo Pretorio tanti imperdibili appuntamenti nei weekend di dicembre fino alla prima settimana di gennaio. Molti laboratori pensati per i più piccoli per assaporare insieme alle famiglie la magia del Natale anche attraverso l’arte. Palazzo Pretorio apre le porte alla città con un ricco e accattivante calendario di eventi per grandi e piccini connessi alla mostra Legati da una cintola e non solo: conferenze, visite guidate, laboratori didattici, letture animate, performance musicali, spettacoli di marionette. Per tutte le informazioni ed il dettaglio degli appuntamenti: www.palazzopretorio.prato.it

Al Museo dell’Opera del Duomo prosegue, fino al 14 gennaio 2018, Reliquiaria pulchra, mostra collaterale aLegati da una cintola . Informazioni: www.diocesiprato.it.

Al Centro Pecci fino al 28 gennaio 2018 prosegue mostra Dalla caverna alla luna e Piu vicino – piu lontano , retrospettiva dedicata a Jozef Robakowski,, uno dei massimi esponenti del cinema sperimentale polacco. La mostra Il Capriccio e la Ragione si potrà invece visitare fino al 29 aprile 2018 al Museo del Tessuto. Divertenti ed interessanti la attività per le famiglie durante il periodo natalizio in entrambi i musei per informazioni si rimanda ai siti dei due musei: www.centropecci.it e www.museodeltessuto.it.

Nella Saletta Campolmi (Biblioteca Lazzerini) proseguirà fino al 15 dicembre la mostra Specchi di Paolo Ioanna, con apertura tutti i giorni, festivi inclusi, dalle 15.30 alle 19 (ingresso libero).

La mostra è stata inaugurata lo scorso 24 novembre e raccoglie alcune delle opere più intime dell’artista pratese. Opere dalle dimensioni titaniche e spietate nel loro allucinato realismo.

Di tutt’altro genere la mostra che sarà invece inaugurata l’8 dicembre, alle 17, al Cassero medievale . Una serie di Scatti dal mondo realizzati da cinque fotografi non professionisti ed appassionati viaggiatori che attraverso quest’iniziativa vogliono dare un concreto sostegno ad Emergency. Il 14 gennaio, infatti, alle 17, nello spazio dell’ex chiesa S. Giovanni (alle spalle del Castello dell’Imperatore) le fotografie esposte saranno messe all’asta ed il ricavato sarà interamente devoluto ad Emergency. La mostra sarà visitabile fino al 6 gennaio, per informazioni sugli orari: 339/8760611.

PER I BAMBINI

Tornano i cartoni animati a ingresso libero al cinema Eden , in calendario La gabbianella e il gatto il 10 dicembre, Frozen il 17 dicembre, Topolino strepitoso Natale il 23 dicembre, La freccia Azzurra il 30 dicembre. Inizio proiezioni sempre alle 10.

Infine, letture animate e laboratori speciali in Lazzerini e nelle biblioteche decentrate . Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI

Gli altri spettacoli ed eventi, compresi nei cartelloni di Metastasio, Politeama, Camerata, Officina Giovani, Teatro La Baracca dettagliati su www.pratofestival.it  e www.cittadiprato.it a partire dal 29 novembre.

LE NATALOGIE

Paralellamente alla rassegna di eventi Prato Festival sono state presentate dall'assessore Daniela Toccafondi le Natalogie 2017, le iniziative e gli eventi che allieteranno il centro storico e le periferie durante le festività natalizie.

Novità di quest'anno il Comitato via Pomeria che proporrà iniziative interessanti per valorizzare la via, una parte del centro storico che fino adesso non è mai stata coperta da iniziative.

Tutti i giorni quindi, soprattutto nel fine settimana, saranno previste molte iniziative in vari punti della città. Sono stati fortemente voluti dal Comune il trenino che porterà i bambini in giro per il centro storico e gli spettacoli circensi itineranti, oltre a quello che è ormai un punto fermo per la cittadinanza, ovvero la pista di ghiaccio per il pattinaggio in piazza Mercatale, già attiva dal 25 novembre e che rimarrà aperta fino al 14 gennaio.

Rimangono in piedi, e anzi verranno rafforzate, tutte quelle iniziative che si ripetono ciclicamente, come la Fierucola delle Bigonce, Mercatale Viva, Prato Antiquaria, le Bancarelle in Santa Trinità, Campagna Amica e molte altre.

Il 7 dicembre dalle 17.30 circa è prevista la cerimonia di accensione dell'albero di Natale in Piazza del Comune, preceduta dalla musica dell'orchestra OsmannGold. L'Amministrazione Comunale installerà inoltre degli striscioni in 36 punti particolari della città per fare gli auguri a tutta la cittadinanza. Anche Piazza Ciardi dovrebbe tornare ad illuminarsi, l'assessore Toccafondi ha dichiarato infatti di star lavorando affinché «i lavori di ristrutturazione possano terminare al più presto così da poter illuminare anche questa piazza molto importante per la città».

Rimanendo in tema di musica, il 23 dicembre una street band itinerante dalle 16.30 alle 18.30 allieterà con il suo modo particolare di fare musica via Garibaldi, via Pugliesi, Corso Mazzoni, Piazza del Comune, via Ricasoli, Piazza San Francesco e Piazza delle Carceri.

Sono previste iniziative anche nelle periferie: nelle strade di San Paolo, ad esempio, domenica 17 dicembre sarà presente la carrozza di Babbo Natale mentre a La Querce si terrà il Mercatino di Natale che vedrà la presenza di stand gastronomici, di artigianato e oggettistica.

Visto il successo dello scorso anno, Confcommercio riproporrà per le date del 9 e 10 dicembre e 16 e 17 dicembre lePasseggiate Natalizie, percorsi turistici guidati organizzati dalle associazioni Artemìa e Fare Arte. I partecipanti riceveranno un tagliando tramite il quale nel mese di dicembre potranno entrare al prezzo agevolato di 4 euro nei musei aderenti al circuito Pratomuseo



 

back to top